Lo smalto semipermanente è perfetto per chi ama avere le mani sempre in ordine e curate. Ma quando arriva il momento di togliere lo smalto a casa, come si fa?

A volte i tanti impegni, o l’impossibilità di essere seguite da un’estetista, ci impongono di ricorrere alla manicure fai-da-te. Ma il timore maggiore è quello di rovinare le unghie, utilizzando tecniche sbagliate.

In questa pausa forzata possiamo imparare a fare in autonomia quello che non abbiamo mai fatto prima e che faceva qualcun’altro per noi, come la manicure con smalto semipermanente.

Adesso vi spiego come rimuovere e applicare lo smalto semipermanente anche da sole a casa in pochi semplici step.

Prima fase, RIMOZIONE:

In mancanza di solventi specifici, per rimuovere lo smalto, basterà limare il colore in superficie senza metterci troppa forza e senza intaccare l’unghia stessa. Con una pressione leggera si potrà eliminare l’effetto lucido e il colore, lasciando uno strato di base trasparente sottostante.

Per farlo sarebbe preferibile utilizzare una semplice lima in cartone, ma in alternativa andrà bene anche una lima in plastica o vetro. Risultano invece essere troppo aggressive le lime in metallo.

Se avete a disposizione un solvente leva-smalto, dopo una limatura leggera, potreste applicare dei dischetti struccanti imbevuti di solvente, avvolgerli con della carta stagnola e lasciarli in posa per almeno 15 minuti. In questo modo lo smalto si indebolirà e la rimozione sarà più semplice e meno invasiva.

Seconda fase, APPLICAZIONE:

Dopo aver rimosso il colore dall’unghia, potete darle la forma che desiderate. La superficie dell’unghia va sgrassata con una pressione molto leggera di una lima, o con un buffer.

Lo step successivo prevede l’applicazione dello smalto base, facendo attenzione anche a passare lo smalto sulla punta dell’unghia, con questo metodo la manicure risulterà essere più duratura.

Lo smalto base va polimerizzato in lampada  a seconda della tipologia di lampada a nostra disposizione, 30 secondi in una lampada LED, 1 minuto nel caso di lampada UV.

Seguendo le stesse modalità, va poi applicato il colore scelto. Fate uno strato, polimerizzate e ripetete, sempre ricordandovi di passare il colore anche sulla punta dell’unghia. In seguito applicate il top coat e polimerizzate in lampada.

Infine, sgrassate le unghie con un apposito prodotto sgrassante, o in mancanza di questo, con un solvente per unghie.